Amore, Destino e una 357 Magnum

Amore

Titolo
Amore, destino e una 357 magnum
Anno di realizzazione
1989
Regia
Kenji Kodama
Direzione dell’animazione
Sachiko Kamimura
Character design
Sachiko Kamimura
Soggetto
Tsukasa Hojo

La serie che vede come protagonista Ryo Saeba approda al suo primo special (viene presentato con questo nome) dal titolo “Amore, destino e una 357 magnum” che, vista la durata dello stesso (85 minuti), viene considerato universalmente il primo film di City Hunter. Nello speciale si narra la storia di Nina, una bella pianista proveniente dalla Galiera Occidentale che, partita alla volta del Giappone per beneficenza, subisce un attentato all’aeroporto. Ad infittire la trama ci pensa Saeko, che durante l’attentato stava scortando un tale di nome Kirchman. Chi sarebbe questo Kirchman? Perché Nina ha subito un attentato? Nina comincia la ricerca di City Hunter, che come al solito trova al Cat’s Eye, in questo modo il nostro eroe puo infrangere il suo record di 48 giorni senza una richiesta di lavoro, ma in modo del tutto inaspettato…

Per dare continuità alla serie, il doppiaggio è effettuato dagli stessi doppiatori degli episodi TV che tutti abbiamo imparato ad apprezzare ma i nomi sono quelli originali del manga e un occasionale visitatore del mondo di Ryo può trovarsi all’inizio spiazzato. Alla fine della videocassetta vi e’ uno “special bonus” molto simpatico.

Commenti disabilitati su Amore, Destino e una 357 Magnum